Sede Legale
Via Felice Grossi Gondi n.49 - 00162 Roma
Segreteria
Via Guelfa 9, Bologna
Email
info@associazione-animo.it

Razionale

Il XIV Congresso ANIMO-FADOI Regione Lombardia si aprirà con una discussione sui modelli organizzativi in sanità e Ciro Canetta ci aiuterà a comprendere come possono essere adottati in area medica al fine di snellire i flussi di ricovero. Medici e Infermieri, insieme, proveranno a discuterne in sinergia e con una visione multidisciplinare. L’approccio sinergico multidisciplinare sarà il leitmotiv di questo evento e coinvolgerà oltre ad internisti ed infermieri di medicina interna, anche farmacisti e fisioterapisti.

Programma del congresso:

clicca qui per iscriverti

Nella seconda parte della sessione congiunta Giuseppe Danilo Vighi ci metterà in guardia dalle interazioni e dalle reazioni avverse da farmaci, mentre Maristella Ghiringhelli, farmacista, ci ammonirà sul divieto di aprire le capsule durante la fase di preparazione della terapia orale, illustrandoci tutti gli svantaggi di questa errata e sottovalutata pratica clinica.

Scarsa è la consapevolezza che la politerapia nell’anziano rischia di essere pericolosa se non addirittura fatale: Mauro Carbone farà una preziosa digressione a riguardo, Ottavio Gemme analizzerà gli interventi infermieristici in grado di favorire l’aderenza terapeutica nei pazienti che passano dal Warfarin ai NAO.

Dopo il tradizionale “lunch multidisciplinare” Fabio Bertoncini illustrerà un lavoro di stratificazione delle clinical competences pubblicato sull’Italian Journal of Internal Medicine; Annalisa Alberti ci guiderà nella stesura di un piano educativo al paziente internistico, mentre Loredana Viviano e Maria La Corte analizzeranno l’importanza del caregiver quale strumento di contenimento della riospedalizzazione.

Paola Barbato e Mariapaola Modica mostreranno algoritmi per la selezione di un appropriato accesso venoso, mentre Nicolina Orlacchio e Michele Mogno, fisioterapista, lanceranno una call to action per ridurre l’equivalenza “mobilizzazione=cure mancate”.

Daniela Dotto, con un lavoro da lei condotto in un’azienda del varesotto, darà il via ad una discussione finale sulla work satisfaction, confrontando il vissuto degli infermieri dell’area medica, chirurgica e critica.

Il 9 Novembre. A Cremona. Discuteremo! E in maniera sinergica!